VAL DI MELLO: MANTENERE CARATTERISTICHE ATTUALI E CONSENTIRE FRUIZIONE A TUTTI

L'assessore alla Montagna, Enti locali, Piccoli Comuni e Risorse energetiche ha effettuato, insieme al vicario del Segretario Generale della Presidenza di Regione Lombardia e a due storiche guide alpine della Valmasino, un sopralluogo lungo il sentiero della Val di Mello per fare il punto della situazione relativamente alle problematiche riguardanti i lavori di adeguamento e riqualificazione di questo percorso situato in provincia di Sondrio.

"La nostra attenzione verso le istanze della popolazione e delle associazioni è costante. Abbiamo chiesto ad Ersaf ed alle guide alpine - ha commentato l'assessore regionale - la massima collaborazione nel redigere il progetto esecutivo del sentiero: da un lato dovrà rispettare le caratteristiche dell'attuale percorso e dall'altro, con piccoli accorgimenti non invasivi e poco impattanti, consentire la fruizione anche a chi si trova in una condizione di svantaggio".

"La montagna deve essere percepita e vissuta da tutti, mantenendo un corretto approccio della natura. Solo conciliando tutto questo, credo che riusciremo a fare un buon lavoro e giungere ad un punto di arrivo" ha concluso l'assessore.