IL BORGO NON SARÀ PIÙ ISOLATO FUNIVIA DI MONTEVIASCO(VA): 148.000 EURO PER RIATTIVARE IL SERVIZIO

Uno stanziamento di 148.000 euro per riattivare la funivia Ponte di Piero - Monteviasco (VA). Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, di concerto con l'assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni.

PRESIDENTE: "Questo stanziamento - ha detto il presidente della Regione Lombardia - è un'altra conferma di quanto concretamente vogliamo essere vicini alle esigenze e alle necessità delle piccole comunità. In questo caso, poi, il nostro intervento è ancora più importante perchè ripristina una servizio assolutamente necessario per chi abita nel borgo".

 ASSESSORE INFRASTRUTTURE: METTIAMO IL COMUNE NELLE CONDIZIONI DI RIPRISTINARE IL FUNZIONAMENTO - "Siamo intervenuti - ha spiegato l'assessore alle Infrastrutture - stanziando le risorse necessarie affinchè il Comune di Curiglia con Monteviasco, proprietario dell'impianto, sia nelle condizioni di riattivare il servizio. La funivia è fondamentale perché si tratta dell'unico mezzo di trasporto che garantisce i collegamenti con il centro abitato di Monteviasco. Questi fondi consentono di contribuire a superare una situazione di criticità, coprendo i costi da sostenere per il ripristino dell'infrastruttura e per il funzionamento del servizio nel 2019".

ASSESSORE MONTAGNA: GARANTIRE SERVIZI ANCHE NEI TERRITORI DIFFICILI - "Grazie a questa misura - ha aggiunto l'assessore alla Montagna - scongiuriamo che la comunità di Monteviasco resti in una situazione di estremo isolamento. Il borgo di montagna infatti è raggiungibile solo con la funivia, fondamentale anche per far fronte ad una serie di servizi e di rifornimenti di prima necessità. Da parte della Regione è giusto garantire un livello di servizi dignitosi a tutti i cittadini,

anche e soprattutto in questi territori tanto belli, ma altrettanto difficili da vivere".